L'Associazione nasce dall'incontro di antropologi, biologi, botanici, esperti di sistemi sanitari e medicine tradizionali, operatori impegnati nel settore del recupero dalle tossicodipendenze e nella riduzione del danno, da anni interessati ai temi dell'etnobotanica e dell'etnofarmacologia.

Fanno parte del team di Etnopharmakon:

- Federico Giudici: laureato in Scienze Storiche e in Scienze Etnologiche ed Antropologiche, specializzato in Sistemi Sanitari, Medicine Tradizionali e Non Convenzionali presso l'Università di Milano-Bicocca. Da anni interessato alle potenzialità terapeutiche delle piante, in particolar modo di quelle a carattere psicoattivo. Nel 2011 ha svolto ricerca universitaria presso il centro Takiwasi di Tarapoto, nell'amazzonia peruviana (centro per il recupero dalle tossicodipendenze e di studio sulle piante medicinali), da allora collabora con vari curanderos locali interessato ad approfondire lo studio nei riguardi della medicina tradizionale amazzonica e delle sue potenzialità terapeutiche, in particolar modo nell'ambito delle dipendenze e dei disturbi psichici. Nel 2014 decide di fondare, con Pierangelo Guerrero, l'associazione no profit Etnopharmakon, di cui è presidente.

- Pierangelo Guerrero: studente in Antropologia sociale e culturale presso l'universitá di Barcellona. Si occupa da diversi anni di riduzione del danno in materia di droga attraverso la collaborazione con la ONG spagnola Energy Control e, a livello europeo, con il progetto NEW IP, interessandosi dell'analisi chimica di sostanze e dell'attenzione personale ai consumatori ricreativi di droghe.Nel 2013 é co-fondatore del progetto TLConscious e, nell'anno successivo, spinto dall'interesse verso l'etnobotanica e le potenzialitá terapeutiche di alcuni rimedi tradizionali, fonda insieme a Federico Giudici Etnopharmakon.

- Carlo M. Schenone Infante: curandero ed esperto nel maneggio di piante medicinali amazzoniche. Ayahuasquero con un'esperienza di più di quindici anni. Ha collaborato con il centro Takiwasi di Tarapoto ed è allievo del Tayta colombiano Adonias Quintero.

- Luca Pivotto: consulente informatico e SEO, esperto in programmazione web e social media. Da anni impegnato nella tutela del territorio ed  interessato a tutte le nuove potenzialità della green technology e alle implicazioni etiche dei social media nella protezione ambientale. In passato si è occupato della gestione di web site di importanti associazioni ambientali italiane, dal 2014 è segretario dell’associazione Etnopharmakon per la quale si occupa di consulenza informatica.