Recuperando la salute nel centro Eyawasije

Attraverso i secoli i nostri antenati della selva hanno riconosciuto che la radice di tutte le malattie che hanno colpito le loro tribù, derivava da uno squilibrio tra l’essere umano e la natura che lo circonda.

Nella saggezza tradizionale amazzonica, l’essere umano è parte della giungla, della terra e dei suoi elementi. L’essere umano è lontano dall’essere il proprietario o colui che decide senza chiedere il permesso riguardo qualcosa che regge il delicato equilibrio della vita.

Era quindi risaputo che ogni volta che qualcuno nella tribù o comunità soffriva di malattie, era proprio perché quel delicato equilibrio si era rotto, e l’unico modo per recuperare la salute era attraverso rituali sacri, per ritrovare equilibrio e armonia.

Dopo secoli della nostra “evoluzione”, l’equilibrio sacro è molto trascurato e sottovalutato, città senza contatto con la natura, produttrici di sostanze inquinanti e piena di stress, cibo con elementi molto negativi per la salute, orari di lavoro poco compatibili con una vita sana, tecnologia schiavizzante, vita spirituale inesistente, ecc. Tanti mali che abbiamo generato attraverso il nostro sviluppo creando uno squilibrio con la natura.

Abbiamo ereditato culturalmente la credenza che tutto ciò che esiste è parte di una rete spirituale-energetica, ogni cosa ha coscienza e carattere a diversi livelli, tutto possiede uno spirito sacro, acqua, mari, fiumi, alberi, uccelli, rocce …. E l’essere umano. Rompendo l’equilibrio con la natura esterna, a poco a poco anche l’equilibrio naturale dei nostri corpi, che sono anche parte della natura, si rompe ed é perciò che ci ammaliamo.

Nel centro Eyawasije abbiamo la consapevolezza ed il fervente desiderio di ritrovare questo equilibrio attraverso la pratica tradizionale, l’uso responsabile, affidabile e ritualizzato di piante medicinali della foresta amazzonica, in linea con gli insegnamenti ricevuti dai nostri antenati.

Per questo motivo lo abbiamo chiamato Centro di guarigione e riconnessione Eyawasije, proprio perché crediamo che non puo esserci guarigione senza una riconnessione con la nostra essenza, lontano dal trambusto della vita moderna, permettendo il fluire dei nostri cuori all’unisono con la terra, la selva, i torrenti, ecc. Il nostro spazio ti offre l’opportunità di recuperare il silenzio mentale per ascoltare la propia voce interna, quella della foresta, la voce divina.

Il nostro spazio, il tuo spazio

Lo spazio che creiamo è dedicato alla pratica ritualizzata della medicina ancestrale amazzonica, all’agricoltura ecologica e biologica, al silenzio e alla protezione della foresta amazzonica circostante.
La visione di guarigione che offriamo non avviene istantaneamente come per miracolo o senza alcuno sforzo, ma crediamo fermamente nei miracoli che provengono dal cambiamento radicale della vita e della coscienza dell’individuo, che deriva da uno sforzo congiunto in cui la volontà e la partecipazione attiva del paziente ricopre un ruolo molto importante. Creiamo uno spazio per la trasformazione in cui il silenzio, il ritiro dalla vita quotidiana, le piante maestre e medicinali, il lavoro fisico e una visione più spirituale della vita stessa, giocano a favore della volontà di guarigione delle persone che optano per un modo differente di trovare soluzioni alle sue patologie.

L’idea è che i pazienti imparino a creare uno spazio di vita sano con noi per essere in grado di portarlo poi nel loro spazio quotidiano.
A tale scopo abbiamo varie modalità che speriamo possano essere adattate a ciò che necessitano i nostri pazienti, le quali, singolarmente o combinate, possano aiutare a recuperare l’equilibrio perduto.

Ritiro del silenzio e lavoro agricolo nel nostro terreno.

Ritiro di disintossicazione con estratto di Noni.

Sessioni rituali con la pianta sacra dell’Ayahuasca.

Diete leggere con varie piante amazzoniche e medicinali.

Dieta con foglie di Guanabana come coadiuvante per terapie antitumorali.

Purghe con piante disintossicanti.

Trattamento con la pianta sacra del tabacco.

Pulizia energetica.

Bagni con piante.

Diete forti con piante maestre.

Importante

È da notare che prima di accettare i pazienti per qualsiasi trattamento, essi dovranno presentare le loro storie mediche, e solo dopo una valutazione preliminare dei loro casi potremo accettare la loro partecipazione e raccomandare i trattamenti che meglio si adattano alle loro esigenze.

Crediamo che la nostra medicina sia molto efficace solo quando le persone accettano di seguire tutte le indicazioni e rispettare le esigenze di cui i nostri trattamenti necessitano, e capiscano che ciò che offriamo sono processi di cambiamento e guarigione, non processi miracolosi.

Allo stesso modo è necessario un sincero impegno a finire ciò che si è iniziato, l’impegno a seguire le indicazioni fornite dai medici vegetalisti, l’impegno ad entrare in una zona priva di wifi e connessione con la vita esteriore, l’impegno a lavorare la terra. Ovviamente secondo le possibilità previste dai trattamenti specifici.

Crediamo che la collaborazione di terapeuti che hanno familiarità con l’uso delle piante, per aiutare a integrare le forti esperienze che si sperimentano nei nostri processi, sia un asse importante del nostro lavoro.
Tutto il processo è accompagnato da cibo sano, cercando di ottenere tutti gli alimenti a livello locale e da agricoltori che si dedicano ad un tipo di agricoltura biológica e rispettosa del medioambiente.